Lo Swap party per famiglie arriva a Napoli

SWAP_PARTY_FAMIGLIE

Parola d’ordine RIUSO! Armadi e mobili pieni di abiti, accessori in buono stato ma che non si utilizzano più, un’ottima soluzione per sbarazzarsene e avere anche qualcosa in cambio: sono gli Swap party!

Swap dall’inglese scambiare, barattare è una tendenza nata a Manhattan ed è una fantastica occasione per fare shopping gratis e non sprecare ciò che viene acquistato. Di solito si sente parlare sopratutto di swap party dedicati a scambiarsi capi griffati senza così spendere un capitale!

Avete mai pensato ad uno Swap a tema famiglia? Ovvero scambiare abiti, giocattoli, libri e tutte quelle cose che ai nostri bambini non servono più senza sprecare. É anche un’ottima occasione di incontro e una buona scusa per fare una merenda insieme o concedersi un buon aperitivo per noi adulti.

Tuttigiuperterra ha organizzato un Family Swap party! la mattina di sabato 17 febbraio presso il bellissimo Giardino in Città di Campania Per Bimbi in via Manzoni a Napoli.

Ogni partecipante potrà portare con sé un numero limitato di oggetti (6) per bambini (abiti, giochi o libri) e scambiarli con gli altri partecipanti. Non mancherà la merenda per i bambini presenti e un bel laboratorio di costruzione di maschere di carnevale.

Prenota il tuo posto al party mandando un’ e-mail a tuttigiuperterrasrl@libero.it con il tuo nome, il numero di oggetti che vuoi scambiare.

Se poi l’idea vi è piaciuta ed avete tante cose che volete provare a scambiare, organizzarne uno non è difficile e può diventare l’occasione per una chiacchiera tra amiche davanti un’aperitivo e una pila di abitini ed accessori.

Basta seguire poche ma semplici regole: cercare un luogo facilmente raggiungibile da tutti, preparare e chiedere di portare solo numero di capi limitati per non correre il rischio di accumulare troppi vestiti, dividere gli oggetti per tipo e categoria e… dare inizio allo scambio!

Non dimenticate bevande e qualche stuzzichino e… via al divertimento.

E voi ne avete già organizzato qualcuno? Vi piacerebbe farlo? Raccontatemi le vostre esperienze.

Lascia un commento