A Napoli arriva AllenaMente: un mese di palestra per allenare la mente giocando

Palestra_allenamente_napoli

Dal 2 al 30 marzo arriva a Napoli l’universo AllenaMente, un mese di visite giocate per bambini e ragazzi, una mostra e un’intensa giornata di formazione per insegnanti ed operatori con Carlo Ludomastro Carzan.

Pronti ad allenare la mente giocando? L’universo dei giochi Allenamente è un luogo speciale che integra diversi strumenti di comunicazione e di relazione educativa.

Tutto nasce con il libro Allenamente, in cui Carlo Ludomastro Carzan racchiude una delle palestre attrezzate più complete per allenare il nostro cervello: giochi di memoria, giochi di logica, giochi per migliorare la concentrazione e stimolare la creatività.

Due location d’eccezione, la Biblioteca Complesso San Domenico Maggiore e la Sala delle Colonne Real Casa Santa Annunziata si trasformeranno in una Palestra itinerante dove usare le macchine, non per allenare i muscoli, ma per allenare la mente giocando!

Il progetto arriva in città grazie al Progetto “Una Città per giocare” promosso e finanziato dall’Assessorato al Welfare del Comune di Napoli in collaborazione con la Cooperativa sociale Progetto Uomo.

palestra_allenamente

L’apertura ufficiale della Palestra AllenaMente per bambini e famiglie, gruppi scuola e curiosi apre ufficialmente il giorno 2 marzo dalle 10 alle 15, dove si presenterà una Mostra dedicata e ci sarà una giornata di “formazione Allenamente” rivolta a tutti gli interessati, insegnanti, educatori che programmano una visita alla mostra. I posti per il workshop sono limitati e occorre prenotarsi via email a info@unacittapergiocare.it.

Dal 5 al 30 marzo invece si da il via alle visite gioco. Organizzate ogni giorno, con diversi  turni mattutini e pomeridiani, prevederanno giochi di apertura in cortile, una visita giocata alla Palestra in cui i visitatori potranno sperimentare le postazioni di gioco liberamente in piccoli gruppi.

Memoria, Logica, Osservazione e Concentrazione, ogni postazione della Palestra allena una delle abilità/competenze del nostro cervello. Davvero in questo caso possiamo urlare forte che “il gioco è cibo per la mente”, capace di coinvolgere e stimolare processi logici, di apprendimento, creatività e immaginazione.

Per avere informazioni su questo progetto chiamare la segreteria del progetto risponde al telefono: 3205776789 Viviana Luongo e Luca Coppola.

Lascia un commento